Modena

Una città di inconsueta bellezza, che emerge nella lista dei siti Patrimonio dell’Umanità Unesco: ecco Modena. In Piazza Grande si può ammirare il culmine dell'arte romanica con il Duomo e gli 87 metri della Torre Ghirlandina, simbolo della città (visita virtuale).
Si possono seguire le tracce del Ducato Estense (video) visitando il Palazzo Ducale, oggi sede dell’Accademia Militare, le Gallerie Estensi, il Palazzo dei Musei, i luoghi di AGO e il Palazzo Ducale a Sassuolo, località cuore di un territorio vocato alla produzione della ceramica (video).
Nel territorio castelli e borghi da scoprire senza fretta, come Vignola, Carpi, Formigine, Spezzano, Castelvetro, Levizzano, Maranello. E ancora pievi romaniche, abbazie millenarie come Nonantola (visita virtuale), e una natura che spalanca il cuore ai Sassi di Roccamalatina e sul Monte Cimone, ma anche alle Terme della Salvarola e alle Salse di Nirano.
E poi l’amore per il Belcanto, la Casa Museo Luciano Pavarotti (video), star planetaria come lo chef Massimo Bottura, ambasciatore della cucina modenese (video) nel mondo, resa famosa anche dai tanti prodotti DOP e IGP, tra i quali l’Aceto Balsamico Tradizionale che potrete iniziare a conoscere al Museo di Spilamberto.

A Castelnuovo Rangone (Modena) c’è il MuSa, Museo della Salumeria Villani, spazio espositivo che rende omaggio alla storia, ai mestieri, alle tradizioni dell’arte salumiera ed alle eccellenze gastronomiche del territorio.

A Formigine, la città di molti meccanici della Formula 1, si potranno ammirare i protagonisti del "dietro alle quinte" di una scuderia, nella mostra : “Paolino e i suoi amici : I formiginesi della Formula 1”.

Il patrimonio