Ferrara

Se Ferrara è così bella lo si deve ai trecento anni di dominio della dinastia d’Este, la famiglia che fra il 1200 e il 1598 trasformò la città in una capitale rinascimentale europea.
Ferrara mantiene tutt’oggi il suo splendore, fra vicoli medievali come Via delle Volte, palazzi unici come Palazzo dei Diamanti, ampi spazi verdi e piste ciclabili, tanto che è stata riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. 
Il Castello Estense troneggia con il suo fossato d’acqua, il Duomo è identico a quello che nel 1502 accolse il matrimonio in pompa magna di Lucrezia Borgia con il Duca Alfonso I d’Este, mente sul territorio circostante sorgono le numerose Delizie, cioè le dimore di villeggiatura degli Este.
Dalla darsena della città si può raggiungere via acqua il Po e poi il mare, fino al faro di Gorino. Siamo nell’area protetta del Parco del Delta del Po, la cui capitale è Comacchio, detta anche la piccola Venezia per via dei canali e scenografici ponti.
Fra spiagge, località di mare e mercati di pesce freschissimo, da assaggiare senza dubbio l'anguilla, accompagnata dalla coppia, il pane tipico di Ferrara con riconoscimento IGP.

Il patrimonio