Cesena

Cesena è una piccola città d'arte, ricca di poesia. Qui tutto parla della stirpe dei Malatesta che dominò in Romagna dal 1295 al 1500. La Biblioteca Malatestiana (1454) è unica al mondo: è una biblioteca lignea monastica tutt’oggi miracolosamente conservata. In 600 anni qui non è mai stata usata l’elettricità, e neppure una candela, per non danneggiare i 340 delicati manoscritti. L'unica luce è quella che filtra dalle finestre. Si entra in silenzio, in piccoli gruppi, nella semi oscurità.
Nel territorio il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna è una vasta foresta sull'Appennino, fra Romagna e Toscana: cascate cristalline, abbazie medievali, riserve integrali come quella di Sasso Fratino con le sue faggete vetuste Unesco.
Fra i tesori d’Appennino c'è anche Bagno di Romagna, premiato dal Touring Club con la Bandiera Arancione. Nel Parco si dirama una rete di ciclovie che non possono deludere gli appassionati di mountain-bike.
Verso la costa un luogo da non perdere è Cesenatico, borgo di pescatori affacciato sul porto disegnato da Leonardo dove ondeggiano le coloratissime barche storiche del Museo della Marineria, mentre la vicina Gatteo Mare è la capitale del liscio romagnolo.

Il patrimonio